Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

covid-19 e rientro dall'estero

Indicazioni per il rientro dall'estero per assistiti ULSS 7 Pedemontana

  Per coloro che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti all'ingresso in Italia in:

AUSTRIA, BELGIO, BULGARIA, CIPRO, CROAZIA, DANIMARCA (incluse Isole Faer Oer e Groenlandia), ESTONIA, FINLANDIA, FRANCIA (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente Europeo), GERMANIA, GRECIA, IRLANDA, LETTONIA, LITUANIA, LUSSEMBURGO, MALTA, PAESI BASSI (esclusi territori situati al di fuori del Continente Europeo), POLONIA, PORTOGALLO (INCLUSE AZZORRE E MADEIRA), REPUBBLICA CECA, ROMANIA, SLOVACCHIA, SLOVENIA, SPAGNA (inclusi territori nel Continente Africano), SVEZIA, UNGHERIA, ISLANDA, NORVEGIA, LIECHTENSTEIN, SVIZZERA, ANDORRA, PRINCIPATO DI MONACO, ISRAELE, (Elenco C dell’allegato 20 - DPCM 2 marzo 2021 e successive modifiche) CANADA, GIAPPONE, STATI UNITI D’AMERICA:

  • obbligo di presentazione di una delle CERTIFICAZIONI VERDI COVID-19.

Per essere riconosciuta come valida, la Certificazione verde deve essere conforme a quanto indicato all’art. 1 dell’Ordinanza 18 giugno 2021 e attestare, alternativamente:

  • Avvenuta vaccinazione anti SARS-CoV-2, con vaccino riconosciuto dall’EMA, con attestazione del completamento del prescritto ciclo vaccinale da almeno quattordici (14) giorni;
  • Avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell’isolamento prescritto in seguito a infezione da SARS-CoV-2;
  • Effettuazione, nelle quarantotto (48) ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, di un test antigenico rapido o molecolare, risultato negativo.
     
  • obbligo di compilazione compilare il Passenger Locator Form digitale.
     

     Eccezioni:      

Per coloro che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti all'ingresso in Italia in REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E IRLANDA DEL NORD (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale, basi britanniche nell’isola di Cipro) vi è:

  • obbligo di presentazione dell'attestazione di essersi sottoposti, nelle 48 ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o ad un test antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;
  • obbligo di sottoporsi, a prescindere dall'esito del suddetto test, a un periodo di 5 giorni di quarantena presso l'abitazione o la dimora e di segnalazione al Dipartimento di Prevenzione;
  • obbligo di effettuare un test molecolare o antigenico al termine dei 5 giorni di quarantena e di restare in isolamento fino all’esito negativo dello stesso.
     

  Per coloro che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti all'ingresso in Italia in:

AUSTRALIA, NUOVA ZELANDA, REPUBBLICA DI COREA, RUANDA, SINGAPORE, TAILANDIA (Elenco D dell’allegato 20 - DPCM 2 marzo 2021 e successive modifiche) O RESTO DEL MONDO (Elenco E dell’allegato 20 - DPCM 2 marzo 2021 e successive modifiche) sono previste le seguenti misure di prevenzione:

  • obbligo di presentazione dell'attestazione di essersi sottoposti, nelle 72 ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o ad un test antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;
  • obbligo di sottoporsi, a prescindere dall'esito del suddetto test, a un periodo di dieci giorni di quarantena presso l'abitazione o la dimora;
  • obbligo di segnalazione al Dipartimento di Prevenzione;
  • obbligo di compilazione compilare il Passenger Locator Form digitale;
  • obbligo di effettuare un test molecolare o antigenico al termine dei dieci giorni di quarantena e di restare in isolamento fino all’esito negativo dello stesso.
     

     Eccezioni:      

Per coloro che nei quattordici giorni antecedenti al rientro in Italia hanno transitato o soggiornato in BRASILE, INDIA, BANGLADESH o SRI LANKA vi sono i seguenti obblighi:

  • presentazione della certificazione di essersi sottoposti, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone risultato negativo;
  • obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’ULSS di riferimento;
  • a prescindere dall’esito dei test, obbligo di effettuare la quarantena di 10 giorni e di segnalazione al Dipartimento di Prevenzione;
  • obbligo di effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico al termine dei 10 giorni di quarantena.

 

     Deroghe:      

A condizione che non insorgano sintomi e fermo restando l’obbligo di compilazione del Passenger Locator Form sono previste le seguenti deroghe: 

http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio  (cliccare alla voce "Deroghe" del menù di sinistra)

I bambini al di sotto dei sei (6) anni di età sono sempre esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico, ma non dall’obbligo dell’isolamento, ove previsto. I minori di diciotto (18) anni sono esentati dall’obbligo di isolamento (ove previsto) solo nel caso in cui siano accompagnati da un adulto (genitore o altro accompagnatore) in possesso di Certificazione verde Covid.

Per comunicare al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda ULSS 7 il rientro in Italia, compila il modulo

In caso di problemi con il modulo, inviare una email a: In caso di problemi con questo modulo inviare una email a: rientro.estero.sorveglianza@aulss7.veneto.it

___________________________________________________

Punti tampone: sedi e orari