Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli
 

Ambulatorio Infermieristico 

Distretto 2 Alto Vicentino

Cosa facciamo

Il Servizio Ambulatoriale Infermieristico è rivolto a tutti i cittadini.

Per accedere al Servizio è necessaria la prescrizione del Medico di Medicina Generale, tranne nei casi di richieste di informazioni, educazione sull'autocura.

Le attività ambulatoriali si effettuano su prenotazione.
 

 

 


Dove siamo

Centro Sanitario Polifunzionale Boldrini, Thiene (ex ospedale)
presso la Sede della Medicina di Gruppo Integrata e Servizio di Continuità Assistenziale (Guardia Medica)
ore 11.30 – 13.00 dal lunedì al venerdì
 

Sede di Zugliano, Via Fermi 1
ore 13.00 – 15.30 lunedì, mercoledì e venerdì


Sede di Breganze, Via Pieve
ore 14.00 – 16.00 martedì e giovedì


Casa delle Salute, Schio (ex ospedale)
presso la Sede del Servizio di Continuità Assistenziale (Guardia Medica)
ore 11.30 – 13.00 dal lunedì al venerdì


Sede di Malo, presso la Medicina Integrata (RSA Via Barbè, 1)
ore 9.30 – 13.00 dal lunedì al venerdì


Sede di Arsiero, presso la sede distrettuale, Via Cartari 1
ore 10.30 – 12.00 martedì e giovedì


Sede di Piovene Rocchette, presso la sede distrettuale, P.le Vittoria 70
ore 9.30 – 11.00 dal lunedì al venerdì

 

 

Attività svolta

Attività erogate dal Servizio ambulatoriale:

  • medicazioni di lesioni trofiche sia di natura vascolare che diabetica
  • medicazioni di ustioni di primo e secondo grado
  • medicazioni di ascessi superficiali
  • medicazioni di piaghe torbide
  • medicazioni di lesioni traumatiche
  • rimozione punti
  • medicazioni successive
  • terapia intramuscolare e/o sottocutanea
  • medicazioni CVC/Port-cath
  • gestione catetere vescicale
  • gestione PEG
  • gestione tracheotomia
  • gestione urostomia
  • gestione colo/ileostomia
  • educazione nell’autocura nella gestione dei farmaci, 
    informazione e di orientamento all’utilizzo dei servizi sanitari pubblici.
  • eventualmente altre tipologie di prestazioni