Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Non Autosufficienza 

Distretto 2 Alto Vicentino

Cosa facciamo

All’interno dell’Unità Operativa Semplice Non Autosufficienza definiamo e realizziamo un Progetto Assistenziale Individualizzato per i nostri assistiti, attraverso l’Unità Valutativa Multidimensionale Distrettuale (UVMD) e l’utilizzo di strumenti valutativi regionali (SVAMA).

Questo per assicurare interventi clinici e assistenziali appropriati ai malati che non hanno indicazione al ricovero ospedaliero, ma richiedono di completare i programmi di assistenza e cura in ambiente protetto.

Poiché consideriamo i Centri Diurni e i Centri di Servizi dei punti fondamentali nella rete dei servizi sul territorio, consolidiamo il rapporto con queste strutture e ne verifichiamo il buon funzionamento, anche in relazione all’attuazione degli accordi contrattuali.

È nostro compito verificare i progetti attivati, tenere colloqui di sostegno individuali e familiari, collaborare con gli altri servizi distrettuali, i servizi sociali comunali, gli enti gestori delle strutture semiresidenziali e residenziali per non autosufficienti, le cooperative sociali e gli altri soggetti del terzo settore. Inoltre gestiamo e monitoriamo le impegnative di residenzialità attraverso il registro unico della residenzialità, nonché le graduatorie per l’attribuzione delle impegnative di cura domiciliare, attraverso il supporto informatico unico definito a livello regionale in modalità web.

Sviluppiamo progettualità a sostegno della domiciliarità e collaboriamo in tutte le attività che attengono al buon funzionamento delle strutture residenziali, fornendo il supporto necessario al responsabile dell’unità Operativa Cure Primarie.

Infine curiamo il coordinamento sanitario delle strutture di ricovero intermedie (Ospedali di Comunità e Unità Riabilitative Territoriali)e delle strutture residenziali e semiresidenziali extraospedaliere, per garantire uniformità di percorsi e di implementazione di procedure condivise e basate sull’evidenza. In particolare, quale Coordinatore delle case di riposo, il nostro Responsabile, in collaborazione con il Responsabile dell’Articolazione Funzionale Attività Specialistica, garantisce in tali strutture le prestazioni di medicina specialistica.

 

 


Dove siamo

  • Thiene: Centro Sanitario Polifunzionale, Via Boldrini  1 
  • Schio: Casa della Salute, Via Camillo De Lellis
  • Arsiero: Via Cartari, 1

Nel Distretto 2 dell'ulss 7 Pedemontana sono attivi:

  • la RSA di Cura e Riabilitazione, presso la struttura Muzan di Malo. Accoglie, con programma temporaneo, i malati con bisogni di riabilitazione o riattivazione;
  • l'Hospice, presso la struttura O.I.C. di Thiene, accoglie malati con bisogni di cure palliative, seguiti a domicilio o in dimissione dall'ospedale. Accanto all'Hospice sono disponibili posti letto per accoglimento temporaneo di assistiti che hanno un 

Come contattarci
 

Call Center 800 239 388 ore 20.00 – 8.00 dei giorni feriali, prefestivi e festivi

ore 10.00 - 20.00 dei giorni prefestivi  

ore 08.00 - 20.00 dei giorni festivi

 
 
 
 

STAFF

Direttore
dr.ssa Alessandra Corò