Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Macellazione d'urgenza in allevamento o invio al macello per macellazione d'emergenza

Gli animali affetti da lesioni, problemi fisiologici o patologie che li rendono incapaci di muoversi autonomamente senza sofferenza o di deambulare senza aiuto, non sono trasportabili.

In tali casi l'eventuale MACELLAZIONE D'URGENZA deve aver luogo in allevamento, previa visita sanitaria dell'animale da parte di un veterinario libero-professionista o di un veterinario ufficiale dell'AzUlss che ne attesti l'idoneità alla macellazione. L'animale deve risultare per il resto sano nonostante la causa che ne impedisce il trasporto al macello. Il dissanguamento deve sempre essere preceduto dallo stordimento dell'animale.

La carcassa dell'animale (ma anche i visceri, se asportati) va trasportata al macello senza ritardo accompagnata da un'apposita dichiarazione del veterinario che ha autorizzato la macellazione.

Qualora invece gli animali siano affetti da lesioni o malattie lievi e siano in grado di spostarsi autonomamente senza sofferenza e di deambulare senza aiuto, al fine di evitare loro sofferenze aggiuntive, previa valutazione favorevole della trasportabilità al macello da parte un veterinario libero-professionista o ufficiale dell'AzUlss, che rilascia un'apposita attestazione di scorta, l'animale viene inviato ad uno stabilimento di macellazione per la MACELLAZIONE D'EMERGENZA.

Il proprietario di un animale affetto da lesioni, problemi fisiologici o patologie deve quindi richiedere preliminarmente al proprio veterinario aziendale o ad un veterinario dell'AzUlss la visita dell'animale stesso al fine di esaminarne le condizioni cliniche e valutare la possibilità di invio al macello per la macellazione d'emergenza o la necessità di effettuare la macellazione d'urgenza in allevamento.

A seconda del caso, il proprietario deve contattare trasportatore, titolare del macello e macellatore di sua fiducia per gli interventi conseguenti. Il veterinario del macello di destinazione dell'animale, o della carcassa dell'animale in caso di macellazione d'urgenza, deve essere prontamente avvisato a cura dell'allevatore.

L'animale (o la carcassa) devono essere inviati al macello con la scorta del passaporto, del mod. 4 e della dichiarazione relativa ai tempi di sospensione degli eventuali trattamenti farmacologici subiti.

 

La prestazione viene erogata a seguito di richiesta telefonica, anche in orario notturno o festivo (servizio di reperibilità).