Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli
Indietro

TEST DI PROVOCAZIONE BRONCHIALE CON AGENTE BRONCOCOSTRITTORE - METACOLINA

Il Test alla Metacolina è usato per studiare la reattività bronchiale.

Una esagerata reattività bronchiale, chiamata iperreattività è una risposta esagerata, per cui le vie aeree tendono a chiudersi con eccessiva facilità in risposta a vari stimoli sia interni all'organismo (emozioni), che provenienti dall'esterno (allergeni, aria fredda e umida, infezioni virali).
Nella pratica corrente è un test largamente usato per confermare il sospetto clinico di asma bronchiale.

Il test prevede l'esecuzione di una spirometria basale per valutare l'assenza di ostruzione bronchiale. Vengono quindi fatte inalare dosi crescenti di metacolina; dopo ogni inalazione si ripete la spirometria per evidenziare eventuali variazioni del flusso respiratorio. Se il flusso si riduce del 20% rispetto al valore basale il test è positivo e viene interrotto.
Dopo il test il tecnico valuterà il ritorno della spirometria a valori normali. In caso di necessità potrà somministrare un broncodilatatore.

Strutture per la prenotazione
Strutture per l'erogazione

Ospedale Alto Vicentino SANTORSO, via Garziere 42