Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli


Il Servizio di Integrazione Scolastica
 

Distretto 2 Alto Vicentino


L'inserimento nel mondo della scuola, affinché l'alunno che presenta difficoltà di autonomia e/o di relazione possa usufruire delle garanzie previste dalla normativa, prevede una specifica certificazione, legata ad un accertamento collegiale da parte dell'Az. ULSS di competenza, che può aver luogo solo su richiesta della famiglia e che si fonda sui criteri fissati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (ICD- 10).

 

L'Assistenza nei percorsi di integrazione scolastica

La richiesta di operatore socio sanitario per l'assistenza ad alunni con disabilità avviene su segnalazione del Servizio di Neuropsichiatria Infantile (NPI) o di altre strutture che hanno in carico il minore.

Il fabbisogno assistenziale viene definito con la compilazione congiunta, tra Unità Operativa Disabilità e il Servizio inviante, di apposite griglie di valutazione.

L'intervento dell'Operatore è rivolto allo sviluppo dell'autonomia personale (igiene, alimentazione, mobilità, relazione con il contesto) e dell'autonomia sociale (relazione con i pari e con il contesto). I suoi interventi sono coordinati con quelli del team scolastico attraverso lo strumento del PEI.
Il Servizio Disabilità elabora e monitora il progetto rivolto al minore attraverso propri Educatori, favorendo anche l'integrazione con attività extrascolastiche.

 

L'orientamento al termine del percorso scolastico

I servizi dell'ULSS (UO Disabilità, NPI, SILAS), in collaborazione con la scuola, alla fine del percorso scolastico, aiutano la persona con disabilità e la sua famiglia ad individuare delle soluzioni compatibili con il grado di competenza e di autonomia raggiunto.
Per le situazioni più complesse vengono attivate delle Unità Valutative Multidimensionali Distrettuali, in cui i professionisti coinvolti valutano le potenzialità della persona e propongono ed elaborano assieme alla Famiglia un progetto adeguato.                                  
Il Servizio Disabilità inoltre accompagna le Famiglie informandole sui diritti, sulle modalità per renderli esigibili, sulle forme di tutela necessarie ad affrontare l'età adulta.


 

 


Dove siamo

Thiene: Centro Sanitario Polifunzionale, Via Boldrini n. 1

Schio: Casa della Salute, Via S. Camillo De Lellis


Come contattarci

Thiene
0445 388970       
fax 0445-388979

Schio
0445 598202 oppure 0445 598520       
fax 0445 598539

e mail disabilita@aulss7.veneto.it

Il servizio è aperto dal lunedì al giovedì dalle 08.00 alle 17.00, il venerdì dalle 08.00 alle 14.30