Salta al contenuto
Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

 

Ostetricia e Ginecologia

Ospedale di Santorso

 

Nuove indicazioni per emergenza COVID 19 >
_________________________________________

Cosa facciamo

L’Ostetricia si occupa della fisiologia e delle problematiche riguardanti la gravidanza, il parto e il puerperio (periodo di circa un mese dopo il parto). Vi sono collegate un servizio ecografico e di diagnosi prenatale, un ambulatorio per le gravidanze a rischio e un servizio di cardiotocografia (rilevazione del battito cardiaco fetale e dell’attività uterina) e di gestione della gravidanza a termine.

In Ginecologia ci prendiamo cura delle donne con malattie dell’apparato genitale, comprese le patologie oncologiche. La chirurgia ginecologica, anche oncologica, è effettuata a livelli di eccellenza con tecnica mini-invasiva (laparoscopica e isteroscopica operativa).

Accogliamo in ginecologia anche le gestanti con problemi della gravidanza fino alla 23° settimana.

Il Centro di Procreazione Assistita (di primo e secondo livello) si occupa della coppia infertile.

              

 


Dove siamo

Ospedale di Santorso:

Reparti di Ginecologia e Ostetricia: scala C, piano 2
Sala parto, Pronto Soccorso Ostetrico e Ginecologico: scala C, piano 2

Centro di Procreazione Assistita: scala C, piano 2

Ambulatori: scala A, piano 1, area Poliambulatori 1

 
Come contattarci

Segreteria Dipartimento 0445 571743 ore 10.00 - 15.00 dal lunedì al venerdì
e-mail: segdipmat@aulss7.veneto.it 

Per prenotare visite ed accertamenti con il SSN o in Libera Professione è necessario rivolgersi al CUP

Reparto Ginecologia 0445 571701

Gli esami istologici saranno valutati dal medico ginecologo. Se non ci sono patologie la paziente non verrà chiamata e riceverà direttamente a domicilio tramite posta ordinaria l’esito dell’esame istologico (dopo circa 40 giorni dall’intervento).

Reparto Ostetricia 0445 571704

Centro di Procreazione Assistita 0445 571660 ore 14.00 - 16.00 dal lunedì al venerdì

email: ginth@aulss7.veneto.it

 

NOTE SULLA PRIVACY

È fatto esplicito divieto a pazienti e familiari di fotografare o riprendere in video persone/ambienti all’interno della struttura senza aver chiesto e ottenuto preventiva autorizzazione dalla Direzione Medica e liberatoria dai soggetti interessati.

A tutela della privacy dei pazienti e dei loro familiari non verrà fornita alcuna informazione personale per via telefonica.


Orario di visita ai degenti

L'accesso ai reparti non Covid è consentito al massimo ad un visitatore alla volta per degente (eventualmente facendo a turno tra visitatori dello stesso paziente) senza limite temporale all'interno della fascia oraria di visita prevista per ogni reparto (vedi dettagli nel paragrafo successivo). Si dovranno mantenere indossati i dispositivi di protezione. 
 
Ginecologia: un visitatore per paziente in orario 12-13 e 19-20 
Ostetricia: i papà possono accedere h 24 
I fratellini possono accedere in orario 16-18

 

 

Devo fare una visita

Quando vado in qualunque struttura sanitaria porto SEMPRE con me un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria e tutti i documenti che riguardano la mia salute (nello specifico precedenti PAP test, ecografie pelviche o addominali, cartelle cliniche o lettere di dimissione di precedenti ricoveri ospedalieri o interventi chirurgici), le ultime analisi, le ecografie e la cartella ostetrica compilata dal ginecologo durante la gravidanza.

Devo essere ricoverato

Raccolgo e riordino tutti i documenti che riguardano la mia salute o la gravidanza attuale. 

Devo chiedere come prepararmi, ad esempio se devo stare a digiuno, non bere o altro. 

Comunico SEMPRE se ho allergie o intolleranze. Informo subito l’infermiere di eventuali protesi (dentiera, apparecchio acustico, occhiali, ecc.).

Durante il ricovero NON devo portare oggetti di valore, molto denaro o bagagli ingombranti e faccio attenzione ai miei oggetti personali. Porto sempre con me e consegno al Personale le medicine che assumo.

 

Cosa posso fare a casa

 

Al termine del ricovero è opportuno leggere la lettera di dimissione nella quale sono indicate la diagnosi, le indagini diagnostiche eseguite, e l'eventuale terapia o ulteriori indagini diagnostiche da eseguire in regime di post-ricovero oppure a distanza di tempo. Tornati a casa è buona norma recarsi dal medico di medicina generale e mostrargli la lettera di dimissione.

Mi assicuro di aver ricevuto e soddisfatto tutte le mie richieste, dubbi o domande durante la

degenza ed eventualmente chiedo informazioni al Personale prima di lasciare l’ospedale sulle

eventuali medicine da assumere (lista con tutte le istruzioni), sulla dieta, sulle attività della vita quotidiana o eventuali altre informazioni. Devo accertarmi che mi sia stato fornito un numero telefonico a cui rivolgermi in caso di necessità e gli appuntamenti per eventuali controlli post ricovero.

staff

Direttore

dr.ssa Sara Fantinato

 

Medici
dr.ssa Paola Beltramello
dr.ssa Giulia Bolomini
dr.ssa Valentina Bresciani
dr. Davide Calandra
dr.ssa Gaetana Cirelli
dr.ssa Lucia Copiello
dr.ssa Angela Cuccarollo
dr. Andrea Dalle Carbonare
dr.ssa Giovanna Ferrarese
dr.ssa Elena Frigo
dr.ssa Serena Manfè
dr.ssa Maria Angela Marangoni
dr.ssa Chiara Beatrice Santoro
dr.ssa Chiara Simonetto

Biologi
dr.ssa Elena Iacovelli
dr. Alessandro Sorio

Specializzandi Università di Verona
dr. Simone Avallone
dr.ssa Beatrice Cattin
dr.ssa Chiara D’Alessio