Salta al contenuto
Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

 

Ortopedia e Traumatologia 

Ospedale di Santorso

 

Cosa facciamo

In Ortopedia e Traumatologia svolgiamo attività di Pronto Soccorso Ortopedico\traumatologico e attività di degenza, in elezione e in urgenza, in regime di ricovero ordinario e di Day e Week Surgery, per pazienti affetti da malattie ortopedico traumatologiche.

Ecco alcuni esempi di ciò in cui consiste il nostro lavoro sul piano chirurgico:

Chirurgia traumatologica di tutti i segmenti scheletrici: utilizziamo tecniche di osteosintesi sia a cielo aperto sia a cielo chiuso. Trattiamo i ritardi e i difetti di consolidazione con tecniche all'avanguardia e l’utilizzo di fattori di crescita.

Chirurgia dell'anca: artroprotesi totali con tecniche mininvasive (via anteriore e laterale diretta), endoprotesi, revisioni protesiche, osteotomie.

Chirurgia del ginocchio: artroprotesi totali, artroprotesi monocompartimentali, osteotomie correttive, chirurgia ricostruttiva dei legamenti ,meniscale e osteocartilaginea in artroscopia.  

Chirurgia della spalla e del gomito: artroprotesi totali, endoprotesi, acromion plastiche e capsuloligamento plastiche, sia artroscopiche sia a cielo aperto. Trattiamo chirurgicamente epicondilite ed epitrocleite, protesi di capitello radiale, instabilità legamentose sia in acuto che in cronico.

Chirurgia della mano: sindromi del tunnel carpale, morbo di Dupuytren, sindrome di Guyon, sindrome di De Quervain, dito a scatto, patologia degenerativa a carico della Trapezio-metacarpale (rizoartrosi) oltre a lesioni tendinee e osteoarticolari per lesioni acute.

Chirurgia del piede: alluce valgo con tecnica mininvasiva, dita a martello, neuroma di Morton, piedi piatti, piedi cavi, metatarsalgie.

Chirurgia del rachide: inquadramento e follow-up delle patologie del rachide, trattamento delle fratture amieliche del segmento dorso lombare e delle patologie degenerative (ad esempio ernie discali, stenosi, spondilolistesi).

               

 


Dove siamo

Ospedale di Santorso:

Ortopedia Degenze (reparto Urgenze + reparto Elezione-Protesica):  scala B, piano 3  

Degenze Week-Day Surgery Polivalente: scala A, piano 3  

Servizio Pre Ricovero: scala B, piano 1, poliambulatorio 2

Ambulatorio Urgenze e Sala Gessi  adiacente  il Pronto Soccorso:  scala C, piano 0  

Segreteria Ambulatoriale / Dipartimento di Chirurgia: scala D, piano 3

 

Come contattarci

Segreteria Dipartimento di Chirurgia

 

0445 571801 ore 9.00 – 14.30 dal lunedì al venerdì

fax 0445 571834 

e-mail: ortosc@aulss7.veneto.it

 

NOTE SULLA PRIVACY

È fatto esplicito divieto a pazienti e familiari di fotografare o riprendere in video persone/ambienti all’interno della struttura senza aver chiesto e ottenuto preventiva autorizzazione dalla Direzione Medica e liberatoria dai soggetti interessati.

A tutela della privacy dei pazienti e dei loro familiari non verrà fornita alcuna informazione personale per via telefonica.

 

 

Orario di visita ai degenti

Tutti i giorni dalle 15.00 alle 21.00
N.B. Per evitare spiacevoli rifiuti all’ingresso del reparto è opportuno rispettare scrupolosamente gli orari di visita.

 

Modalità di colloquio con i Medici

Con il Direttore f.f. dr. Giuseppe Consiglio: previo appuntamento concordato con la Segreteria del Dipartimento

 

Con il medico del reparto: tutti i giorni dalle 13.30 alle 14.00


Con il Coordinatore Infermieristico: su appuntamento previa telefonata al 0445 571784

 

 

 

 

Devo fare una visita

Portare la documentazione clinica precedente ed eventuali esami / indagini diagnostiche eseguite

 

 


Devo essere ricoverato

Portare la documentazione clinica precedente , farmaci assunti a domicilio (anche se si tratti di lassativi, antidolorifici o sciroppi per la tosse) e l’elenco delle eventuali intolleranze/allergie a farmaci o cibi.

Lasciare al personale infermieristico uno o più recapiti telefonici.

Portare con sé la biancheria personale e l’occorrente per l’igiene personale (preferibili pigiami aperti davanti e pantofole chiuse).

Si consiglia di non tenere in ospedale gioielli, oggetti di valore e grosse somme di denaro.

 

Cosa posso fare a casa

Mantenere sempre pulite le medicazioni, i bendaggi  e gli apparecchi gessati.
Prima di un intervento chirurgico eseguire un’accurata igiene generale con doccia e pulizia dell’arto da operare. 

Al termine del ricovero è opportuno leggere la lettera di dimissione nella quale sono indicate la diagnosi, le indagini diagnostiche eseguite, e l'eventuale terapia o ulteriori indagini diagnostiche da eseguire in regime di post-ricovero oppure a distanza di tempo. Tornati a casa è buona norma recarsi dal medico di medicina generale e mostrargli la lettera di dimissione.

staff

Direttore f.f.
dr. Pier Sante Tomasi

Medici
dr. Alberto Gasparella
dr. Giovanni Pellegrini
dr. Giovanni Sambo
dr. Oscar Sanson
dr Alexandros Zachos