Salta al contenuto
Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli


Nefrologia 

Ospedale di Santorso

 

Cosa facciamo

L'Unità Operativa Complessa di Nefrologia ha come “mission” la rilevazione e il controllo delle condizioni a rischio di nefropatia, la diagnosi precoce, la terapia e la prevenzione secondaria delle patologie renali evolutive, il rallentamento della progressione della insufficienza renale, il trattamento sostitutivo della funzione renale mediante dialisi e la cura dei trapiantati.

Ci occupiamo delle “Nefropatie”, cioè di tutte le patologie che riguardano i reni (escluse le patologie chirurgiche, che sono di pertinenza dell'urologo). In modo particolare trattiamo le glomerulonefriti sia primitive che secondarie a malattie sistemiche, autoimmuni, dismetaboliche, ematologiche o neoplastiche, e genetiche, ma anche di ipertensione, screening metabolico della calcolosi renale, infezioni delle vie urinarie.

Abbiamo attivato un Ambulatorio  di pre-dialisi (per rallentare la progressione di malattia nei pazienti in stadio avanzato) ed un Ambulatorio per la diagnosi e la cura delle Glomerulonefriti.   

Seguiamo inoltre i bambini (di età compresa tra 0 – 18 e 0 – 14 anni, in base alla patologia) con malattie renali proteinuriche, anomalie anatomiche e ridotto patrimonio nefronico congenito o acquisito, infezioni urinarie, patologia da reflusso, enuresi, mediante un ambulatorio di NEFRO- UROLOGIA Pediatrica che, ove necessario, collabora con strutture pediatriche di III livello.  

Una vasta area di interesse è rappresentata dall'insufficienza renale sia acuta che cronica, che può essere curata con la terapia medica oppure con la dialisi.                       

Presso la nostra Unità Operativa sono disponibili due tipi di trattamenti dialitici: la dialisi extracorporea e la dialisi peritoneale.  Quest'ultima, grazie alla sua semplicità, può essere eseguita a domicilio dal paziente stesso, dopo adeguato addestramento.

I pazienti che hanno necessità di ospedalizzazione sono appoggiati ai reparti Medici o Chirurgici di Santorso oppure alla Nefrologia di Bassano.  

I pazienti candidabili al trapianto eseguono i controlli necessari presso la nostra struttura e poi sono avviati ai Centri che eseguono il trapianto (in Veneto i più vicini sono Vicenza e Padova).

               

 


Dove siamo

Ospedale di Santorso:

Ambulatori: Scala A, Piano 0

Centro di Emodialisi e Centro di Dialisi Peritoneale:  Scala A,  Piano 0

 

Come contattarci

Segreteria

tel. 0445 571250
fax 0445 571261
e-mail: emosa@aulss7.veneto.it

Infermiere Coordinatore

0445 571254 ore 8.00 – 15.00 dal lunedì al venerdì

Centro Emodialisi 

0445 571263  ore 7.00 – 19.30 dal lunedì al sabato

Centro Peritoneale

0445 571262   ore 7.30 – 13.00 dal lunedì al venerdì

Colloquio con i medici di Reparto:

Pazienti: previo appuntamento/accesso telefonico in Segreteria Clinica
Medici di famiglia: tramite Servizio di Teleconsulto Aziendale
Modalità di rapporto con i Medici di famiglia:

Teleconsulto Aziendale  (8000 38 166)
Referto visita Specialistica
Informatori Scientifici : previo appuntamento in Segreteria

 

NOTE SULLA PRIVACY

È fatto esplicito divieto a pazienti e familiari di fotografare o riprendere in video persone/ambienti all’interno della struttura senza aver chiesto e ottenuto preventiva autorizzazione dalla Direzione Medica e liberatoria dai soggetti interessati.

A tutela della privacy dei pazienti e dei loro familiari non verrà fornita alcuna informazione personale per via telefonica.

  

Orario di apertura del reparto


ore 8.00 – 19.30 dal lunedì al sabato
N.B. Per evitare spiacevoli rifiuti all’ingresso del reparto è opportuno rispettare scrupolosamente gli orari di visita.

Turni di dialisi: 2 turni giornalieri ore 8.00 - 12.00 e ore 14.00 - 18.00
Reperibilità:  negli orari e nei giorni di chiusura del reparto sono reperibili un medico e un    infermiere.
Per urgenze negli orari di chiusura del Centro i pazienti debbono rivolgersi al Pronto Soccorso.

 
 

 

 

Devo fare una visita

Portare con sé tutta la documentazione clinica recente e la lista aggiornata dei farmaci assunti (segnalando eventuali intolleranze o allergie a farmaci o cibi), nonché il diario dei valori pressori misurati al domicilio.

Cosa posso fare a casa

Al termine del ricovero è opportuno leggere la lettera di dimissione nella quale sono indicate la diagnosi, le indagini diagnostiche eseguite, e l'eventuale terapia o ulteriori indagini diagnostiche da eseguire in regime di post-ricovero oppure a distanza di tempo. Tornati a casa è buona norma recarsi dal medico di medicina generale e mostrargli la lettera di dimissione.

 
 

staff

Direttore
dr. Roberto Dell’Aquila

Medici
dr.ssa Laura Donello 
dr. Michel Kikonde
dr.ssa Fiorenza Magonara
dr. Antonino Previti

Documenti