Salta al contenuto
Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

 

Geriatria 

Ospedale di Santorso

 

Cosa facciamo

Il nostro lavoro in Geriatria consiste nel prenderci cura, dalla diagnosi al trattamento, di pazienti con età superiore ai 65 anni affetti da patologie acute, ma anche croniche riacutizzate quali:
scompenso cardiaco e malattie cardiovascolari, malattie cerebrovascolari acute, neoplasie, malattie infettive, patologie gastrointestinali, osteopatie metaboliche, disturbi cognitivi e comportamentali. 

Al paziente anziano con frattura di femore garantiamo un percorso clinico-assistenziale integrato che prevede una valutazione Geriatrica all’ingresso, una presa in carico globale durante tutta la degenza sia in Ortopedia che in Geriatria e la definizione di un programma riabilitativo/riattivativo post degenza.

Tramite l’ambulatorio dedicato ai disturbi cognitivi (C.D.C.D.) diamo avvio al percorso diagnostico dei pazienti con deterioramento cognitivo, stiliamo il Piano terapeutico per la prescrizione di farmaci per i quali è previsto, definiamo il monitoraggio nel tempo.

Tramite l’ambulatorio divisionale vengono effettuate valutazioni specialistiche su richiesta del Medico di Medicina Generala

Laddove necessario si provvede alla prescrizione dei presidi finalizzati a qualificare le manovre assistenziali del Caregiver e migliorare l’autonomia della persona anziana

Per le situazioni clinico assistenziali di particolare complessità e che necessitano di una presa in carico multi professionale a domicilio, viene attivata l’equipe Dimissioni Protette, contattato il Medico di Medicina Generale e programmata/eseguita eventuale Unità Valutativa Multi Dimensionale (UVMD).

              

 


Dove siamo

Ospedale di Santorso:

Reparto: scala D, piano 1

Attività ambulatoriali programmate: scala A, Poliambulatorio 1, ambulatorio 15

Centro per il Deterioramento Cognitivo e le Demenze: scala A, Poliambulatorio 1, ambulatorio 15

Come contattarci

Segreteria Dipartimento Medico

0445 571591 ore 9.00 - 13.00 dal lunedì al venerdì, non festivi

Infermiere coordinatore

0445 571384 ore 12.00 - 14.00 dal lunedì al venerdì, non festivi

Degenze

0445 571380

Direttore

0445 571351  cell. 335 7668796
fax 0445 571389

e mail: cristina.cortiana@aulss7.veneto.it

             gianpaolo.marchetti@aulss7.veneto.it

NOTE SULLA PRIVACY

È fatto esplicito divieto a pazienti e familiari di fotografare o riprendere in video persone/ambienti all’interno della struttura senza aver chiesto e ottenuto preventiva autorizzazione dalla Direzione Medica e liberatoria dai soggetti interessati.

A tutela della privacy dei pazienti e dei loro familiari non verrà fornita alcuna informazione personale per via telefonica.

 

Orario di visita ai degenti

Tutti i giorni dalle 15.00 alle 21.00, al massimo due persone in stanza per ogni ricoverato.
N.B. Per evitare spiacevoli rifiuti all’ingresso del reparto è opportuno rispettare scrupolosamente gli orari di visita.
Non sono ammesse visite durante il giro medico dalle 9.00 alle 11.30, tranne per i casi di particolari gravità concordati con il medico o la coordinatrice.
 

 

 

Devo fare una visita

È il medico di medicina generale a richiedere una visita geriatrica, se lo ritiene opportuno; è necessario specificare se “Visita geriatrica” in ambulatorio Divisionale o “Visita geriatrica presso l’ambulatorio CDCD (Centro per il Decadimento Cognitivo e le Demenze)” in caso di presenza di disturbi cognitivi (valutati dal MMG con apposita Scala di valutazione).

 

 


Devo essere ricoverato

Per il ricovero portare con sé un abbigliamento comodo, l’occorrente per l’igiene personale e calzature antiscivolo.

Portare inoltre un documento d’identità, la tessera sanitaria e tutta la documentazione clinica in proprio possesso, contenitore per la protesi dentaria, farmaci assunti a domicilio (anche se si tratti di lassativi, antidolorifici o sciroppi per la tosse) e l’elenco delle eventuali intolleranze/allergie a farmaci o cibi.

Si consiglia di non tenere in ospedale gioielli, oggetti di valore e grosse somme di denaro.

È necessario lasciare uno o più recapiti telefonici e il nominativo di un familiare referente che terrà i contatti con il medico e il personale infermieristico.

Cosa posso fare a casa

Al termine del ricovero è opportuno leggere la lettera di dimissione nella quale sono indicate la diagnosi, le indagini diagnostiche eseguite, e l'eventuale terapia o ulteriori indagini diagnostiche da eseguire in regime di post-ricovero oppure a distanza di tempo. Tornati a casa è buona norma recarsi dal medico di medicina generale e mostrargli la lettera di dimissione. Per eventuali delucidazioni o per problematiche insorte nei primi giorni dopo la dimissione è possibile contattare al telefono l'Unità Operativa direttamente o tramite il medico curante. 

 

staff

Direttore
dr. Gianpaolo Marchetti

Medici
dr.ssa Daniela Pavin
dr.ssa Elisa Barbiero
dr.ssa Laura Bologna
dr.ssa Tiziana Fricia
dr. Cristian Perera
dr. Gianluca Savarino
 

Documenti